IMPIANTI DI RILEVAZIONE E SPEGNIMENTO INCENDI

RILEVAZIONE

L’impianto prevede il riconoscimento di fumi, temperature elevate, fiamma, fughe di gas e vapori tossici, tramite l’impiego di sensori di diversa tecnologia da scegliersi, caso per caso, a seconda della tipologia di rilevazione che si vuole attuare.

I sensori sono collegati a dei sistemi di centralizzazione e supervisione incendio ed emergenza. Il segnale di allarme viene inviato alla centrale che avrà il compito di avvisare per mezzo di apparecchi acustici il personale presente nell’edificio per evacuare il locale e per mezzo di comunicatori telefonici il centro di emergenza, comunemente i Vigili del Fuoco. È inoltre possibile avvalersi di dispostivi che, opportunamente collegati alle centraline, predispongano automaticamente la chiusura di porte taglia fuoco, l’apertura delle finestre per l’evacuazione dei fumi, o altre linee di intervento ritenute necessarie.

Nel caso di fuga di gas o perdita di acqua i sensori rilevano l’emergenza e attraverso la centralina elettronica attivano l’allarme e le elettrovalvole che intercettano la fornitura.

SPEGNIMENTO

L’impianto di spegnimento può essere di vario tipo: in base alle esigenze dell’edificio e soprattutto dei materiali combustibili presenti sarà necessario utilizzare diverse tipologie di principi estinguenti.

Può risultare importante scegliere il tipo di impianto anche in base all’impatto visivo rispetto all’ambiente circostante, ad esempio in ambienti storici o in piccoli ambienti è possibile evitare opere murarie importanti che risulterebbero troppo ingombranti.

Alcuni dei nostri fornitori: